Live Sicilia

Palermo, sbloccati 55 milioni

Il sindaco Cammarata firma
Lsu, sì alla stabilizzazione


Articolo letto 836 volte

VOTA
0/5
0 voti

cammarata, clemente, lsu, sacconi, stabilizzazione, Cronaca
Il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, ha firmato oggi pomeriggio con il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, la convenzione che sblocca i 55 milioni di contributo statale per la stabilizzazione di 2.500 lavoratori socialmente
utili. Ad accompagnare il sindaco nella trasferta romana anche l'assessore al Personale del Comune, Roberto Clemente.
Con la ratifica della convenzione, che non necessita di rinnovi annuali - fa sapere il Comune -, l'amministrazione comunale chiude per sempre il capitolo del precariato. I fondi statali per gli Lsu, oltre che per l'anno in corso, il 2010, il 2011 ed il 2012, saranno garantiti anche a decorrere dal 2013. "Per Palermo - ha sottolineato Cammarata - è un grande risultato. La strutturalizzazione di queste risorse ci consente di assicurare ai lavoratori e alle loro famiglie un futuro davvero sereno. Sin dal mio insediamento mi sono impegnato per dare un'occupazione stabile a quanti, per troppo tempo, erano stati lasciati nel limbo
della precarieta' e della mancanza di certezze. Nello stesso tempo, questa amministrazione non ha creato neppure un nuovo precario. Il cammino non è stato facile né breve, ma abbiamo tenuto duro, siamo andati avanti con fiducia e convinzione. Quanto fatto oggi - ha concluso il sindaco - conferma anche la nostra fiducia nell'impegno da sempre dimostrato per Palermo, su questo ed altri fronti, dal governo Berlusconi".