Live Sicilia

SANITA'

"Ospedale interculturale"
Al Buccheri La Ferla di Palermo


Articolo letto 828 volte

VOTA
0/5
0 voti

buccheri la ferla, immigrati, interculturale, ospedale, palermo, sanità, sicilia, stranieri, Zapping
Cure mediche per tutte le donne e i bambini stranieri presenti a Palermo senza il permesso di soggiorno, ma in possesso del codice regionale di "Straniero temporaneamente presente".
"Ospedale interculturale" e' l'iniziativa, proposta e organizzata dall'Associazione Cittadini nel mondo, in collaborazione con l'ospedale Buccheri La Ferla, che sara' presentata nel corso di un incontro con la stampa sabato 18 aprile, alle 10, nell'auditorium del nosocomio di via Messina Marine, 197.
Saranno presenti l'assessore regionale alla Presidenza Giovanni Ilarda, che patrocina il progetto di solidarieta', il parlamentare regionale del Pdl, Marianna Caronia, il direttore sanitario Gianpiero Seroni, il primario del dipartimento Ostetricia e Ginecologia, Maria Rosa D'Anna, dal direttore dell'Unita' di Pediatria e Neonatologia, Bartolomeo Spinella.
A partire dal 7 maggio sara' in funzione, ogni giovedi' pomeriggio, dalle 14 alle 18, l'ambulatorio polifunzionale che offrira' assistenza sanitaria gratuitamente alle mamme e ai bambini immigrati. Sara' presente un equipe di ginecologi, ostetrici e pediatri, con il supporto di una mediatrice culturale.
L'iniziativa e' finanziata con i fondi regionali della Presidenza della Regione (Ufficio speciale per la cooperazione decentrata allo Sviluppo e alla Solidarieta' internazionale).
Per informazioni e prenotazioni e' possibile telefonare al numero 327.7808251 - email: ospedale interculturale@gmail.com.