Live Sicilia

Fondò la Elenka

Addio al "papà" del gelato siciliano
E' morto l'imprenditore Nino Galvagno


Articolo letto 3.798 volte

VOTA
0/5
0 voti

elenka, gelto, morto, nino galvagno, palermo, Cronaca
L'imprenditore Nino Galvagno, fondatore e presidente di Elenka, è morto oggi all'età di 75 anni. La Sicilia dice addio così al suo più grande imprenditore legato al mondo dei prodotti di gelateria e pasticceria. Galvagno, ragusano di nascita, era al vertice di una azienda che fattura 35 milioni di euro all'anno. Giunto all'ombra di Monte Pellegrino poco dopo la fine della seconda guerra mondiale, la sua attività inizia nel settore dei liquori. Esattamente cinquanta anni fa, nel 1959, fonda la Elenka. Un successo che non tarda ad arrivare, grazie soprattutto all'invenzione del gelato al gusto "zuppa inglese". Da piccolo laboratorio artigianale, quindi, la Elenka diventa col passare del tempo una fiorente realtà in continua ascesa. Arma infallibile dell'imprenditore era il "mai rinunciare alla qualità dei prodotti siciliani e alle tradizioni". Presente ormai in tutto il mondo, la Elenka conta 75 dipendenti e oltre 150 agenti distributori. La guida del gruppo passa, adesso, all'attuale direttore generale Francesco Galvagno.