Live Sicilia

CRONACA

Catania, perseguitava l'ex convivente. Arrestato un uomo per stalking


Articolo letto 442 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Ancora un arresto per stalking, questa volta a Catania. In manette e' finito Francesco Guglielmino, di 46 anni.
L'uomo, nella notte tra giovedi' e venerdi' scorsi, e' stato sorpreso dalla polizia, intervenuta in via Cibele, nel capoluogo etneo, mentre litigava energicamente con alcune persone e minacciava di morte una donna. Guglielmino stava tentando di entrare all'interno del portone di un condominio spintonando i presenti che cercavano di impedirglielo. In evidente stato di agitazione, non appena si e' accorto della presenza dei poliziotti, ha tentato di allontanarsi ma e' stato bloccato.
La donna, vittima dell'aggressione, ha raccontato di avere avuto con l'uomo una relazione sentimentale durata circa undici anni e che da tre mesi si era interrotta. Poi ha anche aggiunto che qualche giorno prima si era recata presso i Carabinieri per sporgere denuncia nei confronti dell'uomo per le continue minacce, anche di morte, esternate nei suoi confronti e nei confronti della sua famiglia, nonche' per molestie e percosse. In particolare, ha riferito agli agenti che circa sei anni addietro, Guglielmino, durante una ennesima lite, le aveva procurato la frattura del setto nasale e, pur essendosi recata in ospedale per farsi prestare le necessarie cure, non aveva denunciato i fatti per timore di ritorsioni.
I poliziotti hanno accertato che la vittima, dal momento in cui aveva troncato la relazione con l'uomo, anche nelle ore notturne, era stata fatta oggetto di numerose telefonate moleste e dal contenuto minatorio. Cosi' Guglielmino e' stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Piazza Lanza. La donna invece e' stata accompagnata in ospedale.