Live Sicilia

Tregua o rottura?

Lombardo vs Incardona
Formazione, sfida in giunta


Articolo letto 519 volte

Lo scontro sulla formazione professionale approda in giunta. La guerra dichiarata tra il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, e l’assessore al Lavoro, Carmelo Incardona, è uno dei temi inseriti in scaletta per la riunione dell’esecutivo già fissata per oggi. Il chiarimento, sollecitato ufficialmente nei giorni scorsi anche dall’Udc, potrebbe essere utile per sottoscrivere una tregua oppure per sancire definitivamente la crisi della maggioranza di governo

VOTA
0/5
0 voti

formazione, giunta, incardona, lombardo, monterosso, stipendi, Politica
Lo scontro sulla formazione professionale approda in giunta. La guerra dichiarata tra il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, e l’assessore al Lavoro, Carmelo Incardona, è uno dei temi inseriti in scaletta per la riunione dell’esecutivo già fissata per oggi alle 19,30
Il chiarimento, sollecitato ufficialmente nei giorni scorsi anche dall’Udc, potrebbe essere utile per sottoscrivere una tregua oppure per sancire definitivamente la crisi della maggioranza di governo.
In attesa del faccia a faccia tra Lombardo ed il “suo” assessore, il Prof, ovvero il Piano regionale per l’offerta formativa 2009, varato dalla dirigente generale dell’assessorato, Patrizia Monterosso, dopo la bocciatura di quello preparato dall’assessore Incardona, si appresta ad essere applicato.
Venerdì scorso il decreto è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Regione siciliana e la funzionaria ha già firmato anche la direttiva per lo svolgimento dei corsi, che stabilisce i criteri per la progettazione esecutiva delle attività formative e la rimodulazione finanziaria.
La spesa prevista è di 194 milioni di euro. Buona parte di questa somma, ovvero 180 milioni, serviranno a pagare gli stipendi di settemila dipendenti. Per la gestione dei corsi restano le briciole, ovvero 14 milioni.
I progetti approvati, elencati nell’allegato A del decreto, sono 371 e ricalcano quelli già inseriti nel piano 2008. Il monte ore totale è di 1.938.277. In un’altra tabella sono invece riportati i sedici progetti rimasti fuori dalla programmazione i cui corsi, dunque, non saranno attivati.