Live Sicilia

CRONACA

Termini Imerese, non emette scontrino chiuso negozio cinese


Articolo letto 569 volte

VOTA
0/5
0 voti

finanza, negozio cinese, scontrino, termini imerese, Le brevi
MESSINA. Per quattro volte, nell'arco di cinque anni, la guardia di finanza ha rilevato la mancata emissione dello scontrino fiscale in un negozio di abbigliamento di Termini Imerese, in provincia di Palermo. Le Fiamme Gialle hanno quindi ottenuto il provvedimento di chiusura dell'esercizio commerciale, gestito da un cittadino di nazionalita' cinese.

Dall'inizio dell'anno, in attuazione dei compiti di polizia economica e finanziaria demandanti al Corpo della Guardia di Finanza, la Compagnia di Termini Imerese ha eseguito, nei confronti di tutte le categorie economiche, numerosi controlli tesi a verificare la regolare emissione dello scontrino e della ricevuta fiscale. Diverse le categorie interessate, dai ristoratori ai fiorai, dai panifici ai bar e caffe', agli artigiani in genere, risultando i piu' "indisciplinati" - secondo gli imvestigatori - i parrucchieri ed i centri di estetica. I controlli complessivi svolti sull'intero territorio provinciale, da parte della Guardia di Finanza, sono stati, dall'1 gennaio ad oggi, 1.635.