Live Sicilia

Fumetti

Peppino Impastato a fumetti
"Un giullare contro la mafia"


Articolo letto 651 volte

VOTA
0/5
0 voti

fumetti, impastato peppino, marco rizzo, palermo, Zapping
Presentato in anteprima a Napoli Comicon il fumetto "Peppino Impastato - Un giullare contro la mafia", scritto da Marco Rizzo e disegnato da Lelio Bonaccorso. Gli autori saranno disponibile allo stand della casa editrice Beccogiallo e parteciperanno ad un incontro venerdì mattina nell'Auditorium.
Al primo piano di Castel Sant'Elmo, sede delle mostre "Comicon Ot", si svolgerà invece per tutti i giorni della manifestazione una mostra espositiva delle tavole originali.
Dai microfoni di Radio Aut, con l'arma tagliente della satira, poche settimane prima del suo assassinio Peppino Impastato attacca ancora una volta i mafiosi di Cinisi, e in particolare il terribile boss Tano Badalamenti. Come nel film I cento Passi e per la prima volta a fumetti (edito da BeccoGiallo), grazie alla penna di Marco Rizzo (vincitore lo scorso anno di un premio Attilio Micheluzzi-COMICON) e alle chine di Lelio Bonaccorso, dalle reazioni degli abitanti di Cinisi e dalle testimonianze inedite di amici e parenti, ecco il ritratto del giovane Peppino: amico sincero in prima linea nella lotta alla mafia, fonte di ispirazione continua ed esempio di impegno civile per i più giovani, figlio coraggioso che ha rinunciato al retaggio mafioso della famiglia, seccatura da levare di mezzo il prima possibile, nell'interesse dei mafiosi e dei politici locali.