Live Sicilia

Belpasso

Disabile picchiato e derubato: un arresto


Articolo letto 523 volte

VOTA
0/5
0 voti

belpasso, Catania, Cronaca, derubato, disabile, picchiato, un arresto, Cronaca
I Carabinieri della Compagnia di Paterno' hanno arrestato un 29enne, C.G., e denunciato a piede libero F.G., 33 anni, entrambi di Santa Maria di Licodia (CT) per rapina aggravata e lesioni ai danni di un disabile trentacinquenne, originario di Belpasso, minorato psichico.
I due incensurati dopo aver incontrato la vittima, che gia' conoscevano, nei pressi di un bar tabacchi di Belpasso, dopo averla presa in giro e sbeffeggiato, hanno iniziato a percuoterla con calci e pugni sottraendogli il cellulare ed una banconota di 5 euro e provocandogli delle ferite all'occhio sinistro ed al naso.
Poi per completare l'opera hanno caricato il giovane sulla loro auto e giunti in una localita' alla periferia di Belpasso lo hanno lanciato all'interno di una fontana. A notare la scena sono stati alcuni passanti, che notando il disabile sanguinante hanno chiamato una ambulanza.
Da li' la ricostruzione degli inquirenti, che si sono avvalsi anche del racconto che il disabile con non poche difficolta' ha fatto della sua brutta avventura. Interrogati dai militari i due alla fine hanno ammesso le loro responsabilita'.
A casa del 33enne denunciato i Carabinieri hanno sequestrato due fucili da caccia, detenuti regolarmente, e 559 munizioni.