Live Sicilia

Sanità privata

Incardona da via libera
agli ammortizzatori sociali


Articolo letto 795 volte

VOTA
0/5
0 voti

aiop, ammortizzatori sociali, assessorato lavoro, cgil, cisl, cittadini, cliniche, incardona, privata, regione siciliana, sanità, sicilia, ugl, uil, Dal Palazzo
I punti dell'avviso comune firmato dai rappresentanti dei sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl e dell'Associazione italiana ospedalità privata (Aiop) entreranno a far parte delle linee generali dell'accordo regionale sull'applicazione degli ammortizzatori sociali in deroga. È quanto emerso dalla riunione che si è svolta oggi pomeriggio nella sede dell'assessorato al Lavoro, per l'applicazione degli ammortizzatori sociali ai lavoratori della sanità privata.

La richiesta di un incontro era stata avanzata dai sindacati e dall'Aiop che avevano firmato un'intesa finalizzata a evitare i licenziamenti anche con l'intervento degli ammortizzatori in deroga. Erano presenti Barbara Cittadini, per l'Aiop, Giorgio Tessitore per la Cisl, Pippo Di Natale per la Cgil, Giuseppe Franchina per la Uil, Giuseppe Messina per l'Ugl, Giuseppe Savelli, della direzione regionale dell'Inps e Paolo Trovato, direttore dell'Ufficio regionale del Lavoro.

"Entro una decina di giorni - dice l'assessore Carmelo Incardona - sarà pronto il testo dell'accordo regionale con i criteri per l'erogazione degli ammortizzatori sociali in Sicilia, con l'indicazione di regole certe e oggettive, così come previsto dalle leggi nazionali, per l'accesso ai benefici. Quello della sanita' privata e' uno dei settori gia' individuati dalla cabina di regia per gli ammortizzatori sociali e per i quali abbiamo richiesto e ottenuto le risorse finanziarie dallo Stato. L'avviso comune firmato dall'Aiop e dai sindacati e' una dimostrazione di grande senso di responsabilità, perche' punta a scongiurare licenziamenti e a evitare un ricorso deregolamentato agli ammortizzatori sociali".