Live Sicilia

Nel Palermitano

"Felicia", primo ciak del film
sulla madre di Peppino Impastato


Articolo letto 830 volte

VOTA
0/5
0 voti

cinisi, felicia bartolotta, gregorio mascolo, peppino impastato, Zapping
Iniziano le riprese del film "Felicia. La mafia uccide e il silenzio pure", opera che racconta la vita di Felicia Bartolotta, madre di Peppino Impastato, trucidato dalla mafia il 9 maggio di trentun'anni fa. La futura pellicola è stata presentata nell'aula del consiglio comunale di Cinisi, intitolata proprio all'esponente di democrazia proletaria, dal regista napoletano Gregorio Mascolo. Un progetto inseguito da 5 anni per spiegare il ruolo di una donna rivoluzionaria. "Felicia, dopo la morte di Peppino, - ha spiegato Mascolo - ha detto di non volere vendetta ma giustizia, rompendo così la tradizione mafiosa. Ha poi lottato tutta la vita per ottenere la condanna degli assassini di Peppino". Il set sarà allestito nella campagne fra Cinisi, Monreale e Grisì e gli interpreti saranno attori di teatro degli stessi paesi.