Live Sicilia

Incendiata l'auto di Franco Piro (Pd)

"Situazione non tranquilla
faccio appello agli inquirenti"


Articolo letto 401 volte

Intimidazione ai danni di Franco Piro, responsabile economia del Pd in Sicilia, ex deputato fino alla scorsa legislatura. L'episodio potrebbe rientrare nella catena di auto incendiate a Termini Imerese ma la posizione del politico fa allargare le ipotesi.  "Chi si trova in una posizione pubblica - dice il politico - il primo esame che fa è 'quale tipo di iniziativa può avere provocato una reazione di questo tipo?'". Ascolta l'intervista integrale

VOTA
0/5
0 voti

auto incendiata, franco piro, intimidazione, pd sicilia, termini imerese, Cronaca
Franco Piro, responsabile Economia del Pd in Sicilia, ha subito l'incendio della sua auto parcheggiata in piazza Gancia, a poche centinaia di metri dalla sua abitazione, nella notte fra domenica e lunedì. Una vicenda che si aggiunge a tante altri fatti simili, tutti avvenuti a Termini Imerese. "Una situazione non tranquilla - dice l'ex deputato del Pd - che crea allarma nei cittadini". Se si tratti di casualità o gesto mirato ancora è presto per saperlo. "Non si capisce se rientra nella catena di incendi degli ultimi tempi o se sia un atto mirato alla mia persona".

In ogni caso, sostiene Piro, è una situazione allarmante, "per cui rinnovo l'invito alle forze dell'ordine e alla magistratura affinché le indagini si portino a compimento per chiarire la matrice del gesto". Dubbi che si annidano anche nella storia del politico siciliano, fino all'anno scorso deputato nazionale, ma che al momento non ricopre incarichi istituzionali, "ho solo incarichi di partito, in quanto faccio parte del direttivo regionale del Pd".

Però qualche atto del politico potrebbe aver dato fastidio a qualcuno. "Chi si trova in una posizione pubblica - conclude Piro - il primo esame che fa è 'quale tipo di iniziativa può avere provocato una reazione di questo tipo?'".