Live Sicilia

Fiat

Barone (Uil): "La chiusura di Termini sarebbe un colpo inaccettabile"


Articolo letto 449 volte

VOTA
0/5
0 voti

operai, sicilia, termini imerese, uil, Cronaca
"La chiusura dello stabilimento Fiat di Termini Imerese sarebbe un colpo gravissimo per questo territorio e per tutto il tessuto produttivo della Sicilia Occidentale. Si rischierebbe la desertificazione industriale. E' necessario che arrivi al massimo livello il messaggio che la chiusura sarebbe inaccettabile. Fino a ora cio' che si e' fatto e' insufficiente.
Bisogna fare sentire in modo piu' forte la nostra voce". Lo ha detto Claudio Barone, segretario regionale della Uil Sicilia, a proposito delle notizie sull'eventuale chiusura dello stabilimento di Termini Imerese in caso di accordo fra la casa torinese e la Opel.