Live Sicilia

Stabilimento di Termini

La smentita della Fiat non placa l'allarme


Articolo letto 499 volte

VOTA
0/5
0 voti

fiat sicilia, marchionne, termini imerese, Cronaca
Le preoccupazioni sul futuro della Fiat nascono soprattutto dai rumors giornalistici. Il piano presentato dal Gruppo Fiat al governo tedesco per l'operazione Opel prevederebbe la chiusura di diversi stabilimenti in Europa, tra cui due in Italia e uno al Sud. A sostenerlo è il quotidiano economico tedesco Handelsblatt, che cita un documento, "Project Phoenix" (Progetto Fenice), di cui il giornale afferma di
essere entrato in possesso. Non vengono riportati i due impianti italiani che Fiat avrebbe intenzione di chiudere, ma il quotidiano riferisce che si tratterebbe di uno stabilimento nel Nord e un altro nel Sud del Paese. La Fiat è arrivata una smentita secca e rituale. Intanto, il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola ha inviato una lettera al presidente e all'amministratore delegato della Fiat, Luca di Montezemolo e Sergio Marchionne per sottolineare "la centralità degli stabilimenti italiani".