Live Sicilia

L'appello

Rita Borsellino a Sergio Marchionne: "Trovi una soluzione per lo stabilimento di Termini"


Articolo letto 406 volte

VOTA
0/5
0 voti

fiat sicilia, operai fiat, rita borsellino, sergio marchionne, termini imerese, Cronaca
“Suonano come un preoccupante allarme le voci che corrono sulle sorti incerte del futuro dello stabilimento Fiat di Termini Imerese, per questo mi rivolgo all’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, perché venga scongiurata l’ipotesi di chiusura dello stabilimento siciliano”. E’ l’appello di Rita Borsellino, candidata capolista del Partito Democratico alle elezioni europee per il collegio delle isole circa l’ipotesi di chiusura di due stabilimenti Fiat dopo l’acquisizione dell’Opel, di cui uno al Sud. “Dopo il blocco della produzione della Lancia Ypsilon da parte della casa automobilista che lascia intravedere un lungo periodo di cassaintegrazione per gli operai, non è pensabile ed è da scongiurare una ipotesi così drastica di chiusura della SicilFiat. Proprio ora che agli operai, dato il momento difficile dell’economia, servono maggiori rassicurazioni e iniezioni di fiducia. Auspico, che nelle sedi appropriate nazionali e regionali, sia trovata  una soluzione che allontani questa ipotesi e salvaguardi i livelli occupazionali nella prospettiva di un rilancio dello stabilimento. Soprattutto dopo che la  Commissione europea ha autorizzato aiuti per investimenti a finalità regionale di 46 milioni di euro”.