Live Sicilia

CRONACA

Trapani: truffa alle assicurazioni, arrestati 4 professionisti


Articolo letto 4.197 volte

VOTA
0/5
0 voti

assicurazioni, trapani, truffa, Le brevi
Avrebbero messo in piedi un'organizzazione per truffare le agenzie di assicurazione, chiedendo il risarcimento dei danni per incidenti stradali mai avvenuti, ovvero per semplici incidenti domestici. In quattro sono stati arrestati, dagli agenti della polizia stradale di Trapani, nell'ambito dell'operazione denominata "Easy Crash". In manette sono finiti Carmelo Fazio, 44 anni, avvocato di Palermo; gli alcamesi Leonardo Domingo, 40 anni, collaboratore di uno studio legale, e Vito D'Angelo, anche lui di 40 anni, amministratore di un centro privato di fisioterapia; Angelo Rizzo, 45 anni, medico ortopedico presso gli ospedali di Alcamo e Salemi. Tutti sono stati raggiunti da ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Trapani, Massimo Corleo, su richiesta del sostituto procuratore Paola Biondolillo. Divieto di dimora nelle province di Trapani e Palermo, invece, per un quinto indagato: Giacinto Raspanti, 55 anni, originario di Palermo ma residente ad Alcamo, dirigente medico del reparto di neurologia dell'ospedale Sant'Antonio Abate.
Gli indagati sono chiamati a rispondere, a vario titolo, di associazione a delinquere e truffa.
In carcere sono finiti Carmelo Rizzo e Leonardo Domingo. Arresti domiciliari, invece, per Vito D'Angelo e Angelo Rizzo. Le indagini hanno preso il via un anno fa. Dalle risultanze investigative sarebbe emerso che i componenti del gruppo avevano ottenuto ingiustificati e spropositati risarcimenti, sfruttando incidenti di lieve entita'. Al vaglio e' anche la posizione delle persone vittime degli incidenti, alcune delle quali rischiano l'accusa di favoreggiamento. In questa direzione le indagini proseguono e non si escludono, pertanto, ulteriori sviluppi.