Live Sicilia

Palermo, alla stazione centrale

Ferisce due anziani a martellate:
"Volevo installare il digitale"


Articolo letto 869 volte

VOTA
0/5
0 voti

anziani gravi, civico, folle, martellate, stazione centrale, Cronaca
La Stazione centrale di Palermo

La Stazione centrale di Palermo



Non si conoscono ancora i motivi della feroce aggressione. Non si sa perché sia accaduto. Di certo c'è che è accaduto. Fabio Conti Tozzo, un uomo di 39 anni affetto da problemi psichici, ha ferito a colpi di martello due persone all'interno della stazione Centrale di Palermo. Le due vittime del folle gesto sono Antonino Raccuglia, 68 anni, e Marianna Ruvolo, 67 anni. L'uomo, che è stato arrestato, e' stato in un primo momento bloccato da un extracomunitario e subito dopo sono intervenuti gli agenti della Polfer.
Entrambi i feriti sono stati trasportati d'urgenza in ospedale. Destano preoccupazione, in particolare, le condizioni di Antonino Raccuglia, colpito ripetutamente alla testa dal folle. A confermare lo stato psichico alterato dell'uomo sono le prime dichiarazioni rilasciate dall'aggressore. Interrogato sui perchè del gesto, infatti, Contitozzo avrebbe risposto: "Volevo istallare il digitale terrestre". I genitori interrogati avrebbero detto: "Non è la prima volta che aggredisce qualcuno, mai in modo così violento"