Live Sicilia

Teatro

Tindari, al via la stagione
del Teatro dei due Mari


Articolo letto 1.040 volte

VOTA
0/5
0 voti

due mari, festival, spettacoli, Teatro, tindari, Zapping
Su un promontorio a picco sul mare, in provincia di Messina, proprio sul golfo di Patti, c’è un teatro del IV sec. a. C.,  di origine greca, poi rimaneggiato in epoca romana. E’ il teatro di Tindari, località  nota a molti anche per la presenza del Santuario della Madonna Nera. Si ripete anche per il 2009 il festival “Teatro dei due mari”, giunto alla 9° edizione, festival del teatro classico che quest'anno va in scena dal 23 maggio al 7 giugno. Ad inaugurare il festival, che come ogni anno creerà dunque un flusso turistico di rilievo nel territorio, sabato 23 maggio 2009 alle 19.00 sarà “Elettra”, in prima nazionale, interpretata dall’attrice Manuela Mandracchia, reduce dal successo del premio Eti – Gli Olimpici per il Teatro per la messinscena di “Roma ore 11”, con la regia di Walter Manfrè, il regista siciliano che sta sempre più distinguendosi per regie di qualità. Sul palco anche Luigi Diberti,Licinia Lentini, Massimo Reale, Camillo Grassi, Antonella Nieri e Renato Campese.

Martedì 26, sempre alle 19.00, sarà la volta de “Le troiane”, con la regia di Federico Magnano di San Lio, anch’egli siciliano. Protagonista Ivana Monti, affiancata da Cloris Brosca (che in molti ricorderanno nella trasmissione Luna Park nel ruolo della Zingara), Francesco Reale, Federica Di Martino ed Emanuela Trovato, con uno spettacolo che è stato portato in scena con successo la scorsa stagione al Plautus Festival di Sarsina.
Il direttore Artistico Filippo Amoroso durante la conferenza stampa svoltasi presso il Museo Salinas, delinea le difficoltà di una manifestazione con finanziamenti in bilico: “la nostra è una produzione di spettacoli teatrali di qualità, e non una semplice rivendita. A testimonianza dello spessore, vi è il fatto che grandi attori come quelli che stanno prendendo parte al progetto rinunciano al loro cachet abituale, in favore di una struttura che predilige la qualità.”
Il Festival dei due Mari 2009, interamente co-prodotto da Teatro dei due Mari e da Indieoccidentali, prevede altri 4 spettacoli, tra giugno e luglio, in fase di definizione. L’associazione, infatti, presieduta da Pasquale Cocivera, è impegnata in altri progetti, tra cui una collaborazione con il Ravenna Festival, tra le massime manifestazioni europee dedicata alla musica e al teatro.
“I nostri spettacoli – conclude Amoroso – hanno un’impostazione moderna, si traggono dalle tragedie antiche degli elementi che possono essere ancora vivi e attuali ancora oggi, con attenzione particolare alla contaminazione tra le arti.”
Per informazioni su trasferimenti organizzati, orari e biglietti (dai 15 ai 30 euro) telefonare allo 0941 240912 o consultare www.teatrodeiduemari.net