Live Sicilia

Liste e candidati del 6 e 7 giugno

La grande corsa delle amministrative


Articolo letto 466 volte

VOTA
0/5
0 voti

acireale, caltanissetta, elezioni amministrative siciliane, mazara del vallo, sicilia, Politica
Con la presentazione delle candidature a sindaco e per i consigli comunali, parte in Sicilia la campagna elettorale per le amministrative del 6 e 7 giugno. Sono complessivamente 38 i comuni chiamati al rito delle urne.

Caltanissetta è l'unico capoluogo di provinciain cui si voterà, per rinnovare l'amministrazione che per 10 anni è stata guidata da una coalizione di centro sinistra. Ad ambire alla  carica di sindaco sono Michele Campisi sostenuto dal Pdl, Democrazia Cristiana e altre liste civiche, l'ex assessore regionale all'industria, Giovanna Candura sostenuta da Udc, MpA e una lista civica,  Fiorella Falci sostenuta da Pd, Idv, Rifondazione Comunista e Giovanni Ruvolo sostenuto da 'Intesa Civica Solidale' e 'Grilli Nisseni/L'Altra Caltanissetta'.

Grande sfida a Mazara del Vallo, nel trapanese, dove per la carica di sindaco concorrono in quattro il deputato nazionale Nicola Cristaldi, per il Pdl, il deputato regionale eletto nel Pdl, Toni Scilla, che è sostenuto da liste civiche, Giuseppe Marino per Idv e Vinnuccia Di Giovanni, sostenuta da Pd, Udc ed Mpa.

Ad Acireale, nel catanese, sono ancora una quaterna i candidati sindaco, Nino Garozzo, sostenuto da Pdl, Udc e varie liste civiche, Gaetano Cundari, sostenuto da Pd, Idv-Sinistra e Libertà e altre liste civiche,  Nicola D'Agostino per l' Mpa e altre liste civiche e Mario D'Anna Lista comunista anticapitalista.

Gli altri comuni chiamati al voto sono Caltabellotta, Campobello di Licata, Naro, Santa Elisabetta, Sciacca,  Mazzarino, Aci Castello, Belpasso, Mascalucia, Motta S. Anastasia, Ragalna, Zafferana Etnea, Aidone, Condrò, Forza D'Agrò, Leni, Mandanici, Mistretta, Oliveri, Rometta, San Salvatore di Fitalia, Sant'Agata di Militello, Spadafora, Tortorici, Bompietro, Caltavuturo, Cerda, Cinisi, Isola delle Femmine, Monreale, Montelepre, Termini Imerese, Pachino, Portopalo di Capo Passero, Salaparuta.

Ballottaggi e scrutini
Gli eventuali ballottaggi si terranno il 21 e 22 giugno in concomitanza con il referendum. Le operazioni di voto si svolgeranno sabato 6 giugno dalle 15 alle 22 e domenica 7 giugno dalle 7 alle 22. Lo scrutinio per le elezioni dei componenti del Parlamento Europeo inizieranno, così come nel resto d'Europa, subito dopo la chiusura delle operazioni di voto. Lo scrutinio per le elezioni amministrative prenderà il via a partire da lunedì 8 giugno alle 14. Le urne, per l'eventuale secondo turno, saranno aperte domenica 21 giugno dalle 8 alle 22 e lunedì 22 giugno dalle 7 alle 15.