Live Sicilia

Rita Borsellino al forum di Italpress

"Troppa mafiosità in politica
E questa non è la Destra di Paolo"


Articolo letto 350 volte

VOTA
0/5
0 voti

mafia, paolo borsellino, pd, rita borsellino, sicilia, Cronaca, Politica
"Nella politica siciliana c'e' ancora troppa mafiosita'. Una mafiosita' che si esprime in una serie di comportamenti di cui si fa portatrice, a cominciare dal clientelismo". Rita Borsellino, capolista del Pd nella circoscrizione Isole per le prossime Europee, alla vigilia del diciassettesimo anniversario della strage di Capaci, torna a parlare di lotta a Cosa Nostra. Lo fa nel corso di un forum nella redazione dell'Agenzia ITALPRESS, nel corso del quale esamina i temi della legalita'.
"Oggi vedo una politica disattenta, ripiegata su se stessa - afferma - con atteggiamenti che non aiutano la politica stessa". A fronte di cio' "c'e' pero' una societa' civile molto attenta a quello che accade attorno a se' e un'azione repressiva che ha acquisito metodi e competenze che stanno dando risultati eccezionali".
"Se oggi mio fratello Paolo fosse ancora con noi - aggiunge - sono certa che non si riconoscerebbe in questa Destra". A dirlo e' Rita Borsellino, capolista del Pd nella circoscrizione Isole per le prossime Europee, e sorella del magistrato ucciso da Cosa Nostra, nel corso di un forum nella redazione dell'Agenzia ITALPRESS.
"Il suo essere conservatore - ha aggiunto - si riferiva ad idee e ideali che oggi non esistono piu', io stessa ho assistito negli anni al suo cambiamento progressivo. Mi chiedo quindi come Paolo reagirebbe oggi di fronte a questa specie di cortile e di mercato in cui dentro c'e' tutto e di piu'..."