Live Sicilia

Aveva tentato si sgozzare la sua ex

Tentato omicidio a Palermo,
arrestato un rumeno


Articolo letto 566 volte

VOTA
0/5
0 voti

palermo, rumeno, stazione centrale, tentato omicidio, Cronaca
Gli agenti del commissariato di San Lorenzo hanno arrestato Stefan  Tanasuca, 53 anni, rumeno senza fissa dimora, accusato del tentato omicidio nei confronti della ex moglie, connazionale di 52 anni.

Il fatto risale a qualche giorno fa nella centralissima via Libertà, alle 14 e 30. L'uomo avrebbe preso per i capelli la donna puntandole un coltello alla gola. Due motociclisti di passaggio sono rimasti a guardare la scena fino a quando non sono intervenuti per le richieste d'aiuto urlate dalla donna. Il rumeno, a quel punto, ha desistito dal suo tentativo e si è dato alla fuga.

I due motociclisti hanno allora chiamato la polizia raccontando l'accaduto. Gli agenti hanno indentificato immediatamente il soggetto perché già erano state diverse le denunce presentate dalla ex moglie che da poco tempo aveva deciso di interrompere la relazione .

I poliziotti hanno fermato il rumeno alla biglietteria della stazione centrale di Palermo, dove stava per prendere un treno che l'avrebbe portato lontano dal capoluogo. Addosso all'uomo, rintracciato con bagagli al seguito, anche la lama presumibilmente utilizzata per aggredire la ex moglie.