Live Sicilia

Da Berlino alla Sicilia

La coppa del mondo arriva
a Riposto


Articolo letto 540 volte

VOTA
0/5
0 voti

centenario nazionale calcio, coppa del mondo, luigi abete, riposto, Zapping
Cento anni e quattro Coppe del Mondo. L'ultima, quella vinta dagli Azzurri a Berlino, e' arrivata a Riposto per inaugurare i festeggiamenti per la Nazionale Italiana che debutto' il 15 maggio 1910 affrontando la Francia nella storica partita che termino' 6-2 per gli azzurri. La scelta di Riposto e' stata dettata dalle origini del primo capitano della Nazionale, Francesco Cali'. La manifestazione si e' aperta con un convegno intitolato all'ex azzurro "La Nazionale nel ricordo di Franz Cali': 100 anni di gloria azzurra". Il presidente della Figc, Giancarlo Abete, ha portato la maglia azzurra con la fascia di capitano, il numero 3 sulle spalle e il cognome del glorioso azzurro.

All'evento, tra gli altri, hanno partecipato anche Pietro Anastasi, ex Juventus e Inter e campione europeo con la Nazionale nel 1968. "Viviamo la dimensione calcistica odierna - ha dichiarato Abete -, pero' la manifestazione di Riposto ci fa riacquistare la memoria e l'orgoglio di una storia scritta dai pionieri dello sport, quindi anche e soprattutto da un personaggio poliedrico come Franz Cali' che - incarnando alla perfezione il momento storico dell'Italia di allora - e' dovuto emigrare, ha indossato la maglia dell'Italia, ha giocato in Svizzera, e' tornato in Italia passando per le due sponde genovesi. Un personaggio completo". Abete ha promesso il ritorno degli azzurri in Sicilia: "non posso certo stabilire una data perche' e' giusto prima consultare gli impegni internazionali e tenere conto delle esigenze del settore tecnico. Catania, Messina e Palermo hanno espresso realta' di primo livello e vantano impianti collaudatissimi". Durante la conferenza sono arrivati i messaggi del presidente della Regione, Raffaele Lombardo e di Luca Pancalli, presidente del Comitato Paralimpico. L'evento si e' chiuso con il messaggio della Presidenza della Repubblica che ha insignito la manifestazione della medaglia d'oro alla "Coppa Caduto nel Mare dell'immigrazione".