Live Sicilia

Enel, aumento di capitale

Un call center per i quasi
50 mila azionisti siciliani


Articolo letto 1.326 volte

VOTA
0/5
0 voti

aumento capitale, azionisti siciliani, enel, infoline, numero verde, risparmiatori, Economia
Entra nel vivo l'operazione annunciata da Enel e per la quale il Consiglio di Amministrazione ha esercitato il 6 maggio scorso la delega ad aumentare il capitale sociale per un massimo di 8 miliardi di Euro. A partire da mercoledi' prossimo, fino a martedi' 30 giugno, sara' a disposizione dei circa 1,3 milioni di risparmiatori italiani possessori di azioni Enel un servizio dedicato di call-center e di info-line attraverso il quale verranno fornite informazioni dettagliate sull'operazione di aumento di capitale.

Saranno più di 49.800 gli azionisti Enel che potranno usufruire di questo servizio in Sicilia, di cui oltre 13.400 sono risparmiatori di Palermo, prima provincia siciliana per numero di piccoli azionisti Enel.
Il call-center, attivabile attraverso il Numero Verde 800132323, sara' operativo da mercoledi' 20 maggio a martedi' 30 giugno dalle 9 alle 18, con una estensione dell'orario fino alle ore 21 a partire dal giorno seguente il Consiglio che approvera' le condizioni definitive di emissione. Dopo le 18 sara' disponibile un sistema di raccolta delle richieste di contatto che verranno evase successivamente.

Il sistema di info-line sara' invece attivabile attraverso la mail infoenel@aucap.it e disponibile 24 ore su 24.

Per gli azionisti dipendenti Enel, saranno attivi due canali dedicati attraverso il Numero Verde 800 13 23 13 e la info-line lavoroinenel@aucap.it. Nei prossimi giorni tutti gli azionisti Enel riceveranno inoltre una lettera personalizzata da parte di Fulvio Conti - amministratore delegato e direttore generale -, unitamente ad una guida all'aumento di capitale e a una brochure illustrativa della societa'.
L'aumento di capitale, insieme ad un'attenta gestione dei costi e del capitale circolante, ad un selettivo piano di investimenti, al continuo miglioramento dell'efficienza", cosi' scrive Conti agli azionisti, "ci permettera' di confermare e rafforzare la solidita' finanziaria dell'Enel, che risulta attestata dal riconoscimento di un rating di eccellenza fra le societa' italiane e ci consentira' altresi' di preparare al meglio la nostra Societa' in vista dell'attesa fase di ripresa dei mercati e delle economie".
"I positivi risultati conseguiti ed attesi", prosegue Conti, "consentiranno ad Enel di continuare ad erogare un importante dividendo ai propri azionisti: in particolare, la politica dei dividendi che verra' attuata a valere sui risultati dell'esercizio 2009 prevede che venga distribuito agli azionisti il 60 per cento dell'utile netto consolidato ordinario".