Live Sicilia

LAVORO

Incardona: "Soluzione per 263 precari del Trapanese e di Sciacca"


Articolo letto 530 volte

VOTA
0/5
0 voti

alcamo, castellammare del golfo, incardona, lavoro, marsala, precari, Valderice, Le brevi
PALERMO. "Il ministero del Lavoro ha espresso la disponibilità all'utilizzo di fondi residui per la prosecuzione dei rapporti di lavoro di 263 lavoratori socialmente utili a carico del Fondo nazionale per l'occupazione, impiegati nei comuni di Valderice, Alcamo, Marsala e Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani, e di Sciacca, nell'agrigentino, i cui contratti sono scaduti nel 2008. Avevamo avanzato una richiesta al Ministero del Lavoro, per reperire le risorse necessarie a consentire a questi comuni di continuare a utilizzare, a partire dal primo luglio, i lavoratori, considerato che le somme del Fondo nazionale per l'occupazione erano esaurite". Lo rende noto l'assessore regionale al Lavoro, Carmelo Incardona, dopo l'incontro di ieri, a Roma, con il sottosegretario Pasquale Viespoli. La maggior parte di questi lavoratori, 112, sono stati stabilizzati dal comune di Sciacca; 70 dal comune di Valderice, 57 dal comune di Alcamo, 22 dal comune di Marsala e due dal comune di Castellammare del Golfo.
(ITALPRESS).