Live Sicilia

CRONACA

Cefalù, sequestrate tre discariche abusive: 9 denunce


Articolo letto 548 volte

VOTA
0/5
0 voti

carabinieri, cefalù, discariche abusive, sequestri, Le brevi
PALERMO. Nove persone sono state denunciate dai carabinieri della compagnia di Cefalu', in provincia di Palermo, nell'ambito di controlli finalizzati alla tutela ambientale. Sequestrate anche tre aree, per una superficie complessiva di circa 1.000 metri quadrati, trasformate in discariche di rifiuti speciali.

A Isnello, i militari hanno denunciato due persone del luogo, ritenute responsabili di avere realizzato un sito di raccolta non autorizzata di rifiuti speciali pericolosi, all'interno del quale sono stati trovati parti meccaniche di veicoli in disuso, inerti e materiali di risulta derivanti da attivita' edilizia.

Analoghe operazioni sono state svolte anche dai militari delle Stazioni di Castelbuono, Campofelice di Roccella e San Mauro Castelverde, dove altre 3 persone sono state denunciate per avere realizzato, sui propri fondi, delle vere e proprie discariche abusive a cielo aperto. Anche in questo caso all'interno degli appezzamenti di terreno c'erano materiali ferrosi e numerosi detriti derivanti verosimilmente da pregresse attivita' di demolizione, molti dei quali contenenti addirittura fibre di amianto, materiale questo altamente nocivo.

Infine, sono state denunciate altre 4 persone, ritenute responsabili di avere abbandonato, in luogo pubblico, rifiuti costituiti da veicoli in disuso e parti meccaniche. Nel corso di tali servizi, tre aree, per una superficie complessiva di circa 1.000 metri quadrati ed un valore di circa 80.000 euro, sono state sottoposte a sequestro.