Live Sicilia

Il Presidente in visita per le stragi

È di Marineo il "body guard"
di Giorgio Napolitano


Articolo letto 4.213 volte

di Giuseppe Taormina, tratto da Marineo Weblog (http://marineo.wordpress.com/) Ha lasciato Marineo nel 1975, a soli 18 anni, per arruolarsi nella Polizia di Stato. Salvatore Salerno (nella foto) oggi è il capo scorta e tutela personale del, Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. figlio di Giuseppe Salerno e Maria Patronaggio, vive a Roma con la moglie Daniela e i due figli Davide e Simone: arruolati uno nei Carabinieri e l'altro in Polizia

VOTA
5/5
1 voto

, Cronaca
Salvatore Salerno alle spalle del presidente della Rapubblica Giorgio Napolitano

Salvatore Salerno alle spalle del presidente della Rapubblica Giorgio Napolitano



di Giuseppe Taormina, tratto da Marineo Weblog (http://marineo.wordpress.com/)


Ha lasciato Marineo nel 1975, a soli 18 anni, per arruolarsi nella Polizia di Stato. Salvatore Salerno (nella foto) oggi è il capo scorta e tutela personale del, Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. figlio di Giuseppe Salerno e Maria Patronaggio, vive a Roma con la moglie Daniela e i due figli Davide e Simone: arruolati uno nei Carabinieri e l'altro in Polizia. Salvatore ha iniziato la sua carriera frequentando la scuola di Vicenza. Poi viene trasferito al reparto mobile di Roma: dal 1979 al 1987 fa parte della scorta e vigilanza del Ministero dell'Interno, con l'allora Ministro Napolitano; dal 1987 svolge il servizio presso la Camera dei Deputati, dove continua a seguire l'onorevole divenuto Presidente della Camera. Adesso Salvatore vive un'esperienza nuova, straordinaria e gratificante per un servitore dello Stato, essendo il responsabile della tutela personale dell'uomo più scortato d'Italia: il Presidente della Repubblica Italiana. Ogni anno Salvatore torna Marineo per le ferie estive, col paese d'origine egli continua  a mantenere un legame affettivo particolare con parenti, amici e conoscenti.