Live Sicilia

Concorso ippico

Medihorse: la prima fiera
del cavallo a Villafrati


Articolo letto 1.403 volte

VOTA
0/5
0 voti

cavalli frisoni, medihorse, mostre equine, onofrio carruba toscano, sicilia, villafrati, Zapping
A Villafrati, provincia di Palermo, rassegna internazionale con i più importanti cavalli frisoni della Sicilia. Appuntamento dal 5 al 7 giugno alla Valle degli Elfi in contrada Stallone (sulla strada provinciale 77). Sono una sessantina gli equini già iscritti a questa manifestazione organizzata da Milion col patrocinio di Provincia di Palermo, Istituto sperimentale zootecnico di Sicilia, Associazione Allevatori e Uisp Lega Attività equestri.

"Medihorse" è una vetrina dedicata ai cavalli che vuole realizzare ogni anno manifestazioni dedicate alle varie razze equine e per la sua prima edizione parte con una delle razze più belle, quella frisona. "Un'iniziativa unica nel suo genere in Sicilia - spiega l'organizzatore e delegato tecnico Uisp per tutta la Sicilia, Onofrio Carruba Toscano - anche perché gli sport equestri e l'equitazione sull'Isola non vivono un momento splendido. Eppure ci sono tanti appassionati che posseggono cavalli bellissimi e che hanno bisogno di farli esibire". Per partecipare a Medihorse (marchio registrato di proprietà di Carruba Toscano) sono stati scelti gli esemplari delle migliori linee allevatoriali siciliane molti dei quali in possesso di passaporto Aras, oltre che di quello olandese.

La rassegna sarà suddivisa in due parti. Di mattina si valuterà la morfologia del cavallo: i frisoni verranno presentati al trotto da giovani runner vestiti di bianco che li faranno "steppare" (movimento che prevede la massima estensione degli arti anteriori). Sabato toccherà alle fattrici con gli eventuali puledri e domenica agli stalloni. I pomeriggi, invece, saranno dedicati all'esibizioni di dressage (venerdì), attacchi con carrozza (sabato) e salto a ostacoli (domenica). Le prove attitudinali saranno realizzate dai cavalli montati da un pool di cavalieri esperti (composto da Francesco Mistretta e Giuseppe Macaluso) scelti dal comitato organizzatore in modo tale che a essere giudicata sarà soltanto la bravura dell'animale e non quella dell'uomo. In giuria ci saranno l'ingegnere Emilio Arcuri, il professore Nello Buongiorno, Costantino Greco dell'Aras, Antonio D'Amico, direttore dell'Istituto zootecnico profilattico di Sicilia, Onofrio Carruba Toscano, delegato tecnico Uisp per la Sicilia, Vincenzo Allegra, veterinario internazionale, e il veterinario Giuseppe Fantauzzo. La giura sarà presieduta dall'assessore della Provincia di Palermo, Gigi Tomasino, mentre a capo del comitato d'onore sarà il presidente della Provincia di Palermo, Giovanni Avanti.

Durante la manifestazione è prevista anche l'esibizione nella serata di gala di un'ospite d'onore: Metske, frisone tra i più importanti al mondo. Sabato 6 giugno alle 21 è previsto anche un concorso di arie equestri denominato "Premio Horse Show" (500 euro al primo classificato). Mentre domenica 7 alle 15,30 è in programma la terza edizione di "Jumper", prove si salto in libertà e attitudine al trotto. Informazioni su www.medihorse.it.