Live Sicilia

Nel Catanese

Tenta il sequestro di due minori
Arrestato un 26enne


Articolo letto 514 volte

Tenta di sequestrare due ragazzine, che riescono a divincolarsi e a darsi alla fuga, scattano le ricerche e viene identificato e arrestato dai carabinieri. E' accaduto ad Acate, in provincia di Ragusa. In manette è finito Giovanni Nasale, 26 anni, bracciante agricolo di Vittoria

VOTA
1/5
1 voto

acate, arresti, Catania, giovanni nasale, tentato sequestro, Cronaca
Tenta di sequestrare due ragazzine, che riescono a divincolarsi e a darsi alla fuga, scattano le ricerche e viene identificato e arrestato dai carabinieri. E' accaduto ad Acate, in provincia di Ragusa. In manette è finito Giovanni Nasale, 26 anni, bracciante agricolo di Vittoria.

A lanciare l'allarme, telefonando al 112, è stato il padre di due ragazze minorenni. L'uomo ha raccontato che poco prima, in via XX settembre, le proprie figlie erano state avvicinate da uno sconosciuto che avrebbe tentato, anche con l'uso della forza, di trascinarle contro la loro volontà versa la propria auto. Ma le due ragazzine sono riuscite a divincolarsi dalla presa dell'uomo, sono fuggite e hanno informato subito il genitore.

L'immediato avvio delle indagini ha portato i carabinieri ad individuare il presunto responsabile. L'uomo, che non ha dato giustificazione alcuna del proprio gesto, dovrà rispondere di tentato di sequestro di persona nonchè di lesioni provocate alla più piccola delle ragazzine alla quale, a causa dea causa della presa al polso destro, ha provocato ecchimosi giudicate guaribili in tre giorni.