Live Sicilia

SPORT

Coni, domani via alla 13^ edizione dei "Giochi delle Isole"


Articolo letto 489 volte

VOTA
0/5
0 voti

13 edizione, coni, coni sicilia, giochi delle isole, Le brevi
PALERMO. Al via la 13° edizione dei "Giochi delle Isole", circa 200 in partenza dalla Sicilia fra tecnici, atleti e dirigenti sportivi. La manifestazione si svolgera' da domani al 31 maggio a Palma di Maiorca e vi prenderanno parte le rappresentative di Sicilia, Sardegna, Elba, Corsica, Guadalupe, Martinica, Reunion e Mayotte, Baleari e Canarie, Azzorre, Madera, Corfu', Creta, Isola di Wight e Isola di Jersey, Curzola (Korkula), Malta, Capo Verde, Cipro e Haiti.
Duemila giovani fra i 13 e i 17 anni, provenienti dalle isole in gara, si affronteranno fino a domenica prossima. L'evento e' stato presentato nel corso di una conferenza stampa che si e' svolta questa mattina a Mondello, presso lo stabilimento balneare Italo Belga, a Palermo. Per l'occasione sono intervenuti il presidente della Provincia Regionale, Giovanni Avanti, l'assessore allo Sport della Provincia, Michele Nasca, l'assessore allo Sport del Comune, Alessandro Anello, il provveditore agli Studi, Rosario Leone, il presidente del Coni Sicilia, Massimo Costa e il presidente del Coni Palermo, Giovanni Caramazza.
i Giochi delle Isole costituiscono un'occasione per l'integrazione sociale e culturale dei giovani e un grande veicolo di promozione turistica. Gli atleti si misureranno nelle seguenti discipline sportive: Atletica, Basket, Ginnastica, Pallamano, Judo, Nuoto, Tennis, Tennis tavolo, Vela e Volley.
"Lo scorso anno - ricorda il presidente Costa - la vittoria e' andata alla Sardegna, ma la Sicilia si e' sempre distinta in questa competizione, vincendo il maggior numero di edizioni, confido che anche in questa occasione i nostri giovani atleti porteranno a casa la vittoria. L'auspico che piu' mi sta a cuore e' che anche quest'anno i 'Giochi delle Isole' possano rivelarsi un'occasione per dimostrare il valore atletico dei nostri ragazzi oltre che rappresentare un momento di scambio culturale fra giovani provenienti da diverse parti del mondo. Le istituzioni stanno investendo sui nostri ragazzi, ed e' per questo che a loro chiedo di fare tesoro di questa esperienza unica che si apprestano a vivere".
Anche il presidente della Provincia Avanti ha rivolto il suo appello ai giovani atleti presenti: "Lo sport che diventa una festa di condivisione, un'occasione per conoscersi, per avvicinarsi a nuove realta'. Lo sport che va oltre l'agonismo fine a se stesso. Rinnovando il proprio sostegno ai Giochi delle isole, ancora una volta la Provincia regionale di Palermo conferma l'attenzione verso il mondo dello sport e verso i desideri e le aspirazioni dei giovani. E contribuisce a promuovere un confronto costruttivo che abbatte qualsiasi tipo di barriere e di distanze e propone un modello tutto 'mediterraneo' di condivisione per i cittadini europei di oggi e di domani".