Live Sicilia

Da 12 gruppi di azione locale

Nasce l'Agenzia del Mediterraneo
per il turismo rurale e culturale


Articolo letto 3.069 volte

VOTA
0/5
0 voti

agenzia del mediterraneo, gal, leader+, piano sviluppo locale, ruralità mediterranea, sicilia, Turismo, Zapping
Un progetto che rilancia i territori rurali è quanto si propone l'Agenzia per il Mediterraneo, primo organismo strutturato per realizzare una rete di cooperazione tra i territori, presentata oggi a Palermo nel corso di una conferenza stampa.

Nel gennaio del 2008, 12 Gruppi di Azione Locale (Gal) della Sicilia, con la partecipazione del Gal Alto Casertano, hanno costituito l'Agenzia nel quadro dell'attuazione del Piano di Sviluppo Locale (PSL) in ambito Leader+.

L'Agenzia, nata nell'ambito del progetto di cooperazione interterritoriale "Rete dei distretti rurali mediterranei", risponde alla crescente domanda di qualità, lontana dai classici circuiti del turismo di massa. "L'esperienza di questo primo anno - spiega il presidente dell'Agenzia, Michele Germanà - ha promosso diverse attività, delineando una 'piattaforma' dentro cui le singole linee dell'offerta turistica regionale si integreranno per comporre il sistema unico Sicilia. Con la progettazione del software gestionale innovativo, definito Sistema Tour Operator, consentiremo agli operatori turistici di studiare un'offerta integrata da promuovere a livello internazionale".

Grazie al progetto transnazionale "riscoperta e valorizzazione della Ruralità Mediterranea" è nato il marchio "Ruralità mediterranea", di proprietà dell'Agenzia che lo gestisce direttamente. Il marchio collettivo d'area consente agli imprenditori locali di diventare protagonisti di un'offerta integrata, garantisce la qualità dei servizi e diviene strumento di valorizzazione e promozione dei diversi settori: ospitalità, agroalimentare ed enogastronomia, produzioni artigianali.

Un prodotto turistico unico che viene promosso attraverso il Portale dell'offerta turistica integrata (www.ruralitamediterranea.com). Strutturato come "vetrina" per i territori campani, siciliani e greci, il Portale, in lingua italiana e inglese, è uno strumento commerciale innovativo che, attraverso un sistema di booking on line, consente agli operatori di presentare il proprio prodotto e al navigatore/utente di acquistare on line il pacchetto prescelto. Un Portale in costante aggiornamento che ospita i link dei siti di tutti i Gal coinvolti.

Al marchio aderiscono in totale oltre 1000 imprese siciliane, campane e greche che operano nei settori dell'ospitalità, della ristorazione, della vendita enogastronomica e artigianale.

L'offerta integrata del sistema Sicilia sui mercati viene oggi valorizzata grazie al nuovo strumento commerciale del Catalogo Open Voucher "Sicilia Insolita" primavera-estate 2009. Sono 39 le prime aziende dell'ospitalità aderenti al marchio e presenti nel Catalogo scaricabile dal sito dell'Agenzia (www.agenziaperilmediterraneo.eu) e dal Portale. Le formule Open Voucher offrono soggiorni che prevedono un prezzo speciale. Il buono consente l'ottenimento di una tariffa di pernottamento e prima colazione in camera doppia a un prezzo bloccato e ridotto rispetto a quello applicato. L'Open Voucher da la possibilità di prenotare volta per volta la struttura richiesta, senza dover necessariamente pianificare le tappe del viaggio prima della partenza. Il Catalogo è estendibile anche alle altre aziende del marchio e a tutte quelle imprese che vorranno aderire a "Ruralità Mediterranea". "È la prima operazione sperimentale - spiega Giovanni Ruggieri, coordinatore del Catalogo - per proporre una Sicilia sconosciuta, possibile, attraverso un'ospitalità rurale diffusa e organizzata".