Live Sicilia

Patto di ferro con Berlusconi?

Ma il presidente prende tempo:
"Mi servono altre 48 ore"


Articolo letto 423 volte

VOTA
0/5
0 voti

crisi, lombardo, pdl, udc, Politica
"C'e' stato chiesto dal Pdl di soprassedere per 48 ore dal fare la nuova giunta. Non c'è niente di male ad aspettare altri due giorni per costruire un'alleanza che però va posta su basi chiare". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, parlando con i giornalisti prima della registrazione di "Porta a Porta" che andrà in onda stasera.
Poi Lombardo ha aggiunto che questa nuova alleanza va fatta senza "nessuno che remi contro, compresi gli uomini di riferimento, e con una sintonia assoluta su quello che serve, ovvero per le riforme, la gestione dei rifiuti e i rapporti con lo Stato".
Alla domanda se ha avuto contatti con il premier Silvio Berlusconi il leader Mpa ha risposto: "Sono disponibile come sempre, ma la campagna elettorale incalza e lo vedo impegnato". E le alleanze? "Sono tutt'ora alleato con Pdl e Udc - ha detto Lombardo -. Mi sento vincolato al patto elettorale. Non ho interesse, ma non ce l'ha neanche il Pd, a fare altre alleanze e scambiarci i ruoli".