Live Sicilia

Regione

Gentile: "Fedele al mio
patto di lealtà con il Pdl"


Articolo letto 570 volte

VOTA
0/5
0 voti

bufardeci, cimino, gentile, Mpa, pdl, Politica, sospensione, Politica
"Ribadisco di essere sempre fedele al mio patto di lealta' con il PdL e con i suoi vertici regionali e nazionali. Spendero' questi ultimi giorni di campagna elettorale a favore del presidente Berlusconi e dell'amico Nino Strano, come ho fatto fin dall'inizio, sottolineando che la politica, come racconta la mia storia personale e istituzionale, per me e' sempre stata servizio per i cittadini". Lo ha detto il deputato regionale del Pdl, Luigi Gentile, nominato assessore nel secondo governo Lombardo.
"Come assessore ai Lavori pubblici - ha aggiunto - ho espresso questa mia idea di servizio impegnandomi in diverse riforme come quelle sul piano casa, sugli Iacp e sull'Eas e inoltre, era al fotofinish l'importante riforma sugli appalti che avrebbe consentito un sistema meno farraginoso dal punto di vista interpretativo, impermeabile dal punto di vista della trasparenza e sicuramente in linea con le direttive europee. Non mancheranno di ricordare, dai vertici del mio partito all'ultimo degli iscritti (ultimo in ordine alfabetico), che io nasco politicamente con quello che sarebbe stato poi riconosciuto come Popolo della Liberta', un concetto quello di liberta', che e' espresso a partire dal suo simbolo. In questa fase - ha concluso Gentile - non posso che auspicare un ritorno al dialogo costruttivo nelle sedi ad esso deputate, ribadendo ancora una volta l'impegno per il mio partito e per i siciliani che hanno dimostrato di apprezzarmi per il mio senso di lealta' e coerenza".