Live Sicilia

CRONACA

Riesi, in manette il fratello di un collaboratore di giustizia


Articolo letto 900 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Luciano Tardanico, 33 anni, fratello del collaboratore di giustizia Giuseppe, è stato arrestato a Riesi da carabinieri del comando provinciale di Caltanissetta: deve scontare un anno e dieci mesi di reclusione per associazione mafiosa. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal Tribunale di Caltanissetta, su richiesta della Dda. I giudici hanno disposto la revoca della sospensione condizionale della pena, concessagli a seguito del patteggiamento richiesto in primo grado nell'ambito dell'inchiesta Odessa che, nel novembre 2005, portando all'arresto di 43 persone, tra boss e fiancheggiatori, consentì ai carabinieri di disarticolare le cosche mafiose riesini dei Cammarata e del clan ribelle dei Tardanico.