Live Sicilia

2 GIUGNO

A Castiglione di Sicilia ricordata strage nazista


Articolo letto 1.041 volte

VOTA
0/5
0 voti

castiglione di sicilia, festa repubblica, strage nazista, Le brevi
CATANIA. Si e' svolto stamani, in occasione della Festa della Repubblica, un incontro dibattito, a Castiglione di Sicilia, nel catanese, per ricordare la "Prima strage nazista in Italia". Era il 12 agosto del 1943 quando 16 civili vennero uccisi dalle truppe tedesche che presidiavano la citta' medievale. E stamattina e' giunta al comune una delegazione dell'Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti (Anppia) della sede di Siracusa, coordinata da Orazio Carpino, con lui anche Nunzio Di Francesco, 85 anni, presidente della sezione catanese dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia (Anpi). Nella sala consiliare di Piazza Lauria si e' svolto un incontro-dibattito.
L'assessore comunale alla cultura, Pippo Turnaturi, ha ripercorso le tappe che portarono a quell'eccidio, ancora avvolto da tanti misteri e zone d'ombra e spiegato alcune delle iniziative che si stanno attuando per tenere alta la memoria sulla strage.
Interessante il contributo portato dalla testimonianza di Nunzio Di Francesco, presidente dell'Anpi, nato a Linguaglossa, nel febbraio 1924, dove e' tornato dopo la liberazione dai campi di sterminio ed oggi autore del libro "Il costo della liberta'". Il suo e' stato un racconto autobiografico ma non solo.