Live Sicilia

Salemi

Intimidazione a Vittorio Sgarbi
Una testa di maiale indirizzata al sindaco


Articolo letto 652 volte

VOTA
0/5
0 voti

intimidazione, mafia, salemi, sgarbi, Cronaca
Ieri pomeriggio a Salemi, davanti gli uffici del locale Corpo di Polizia Municipale di piazza Lampiasi (edificio distinto rispetto al palazzo municipale) è stato rinvenuto un sacco per rifiuti in plastica con all'interno la testa di un maiale sezionata in due parti e, affisso al suo esterno, un foglio di carta manoscritto indirizzato a "Sgarbi Vittorio". Il messaggio, scritto in un italiano sgrammaticato, di evidente natura intimidatoria ed inequivocabilmente diretto al sindaco, Vittorio Sgarbi, intima al primo cittadino di andare via dal paese, per non fare "la stessa fine".
Della presenza dello strano sacco si è accorto per primo un dipendente comunale che ha avvisato i vigili urbani, che, a loro volta, accertato quale fosse il contenuto dell'involucro, si sono rivolti ai Carabinieri. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo e della Stazione di Salemi.