Live Sicilia

Sono Gregorio Indelicato e Mario Cottone

Un museo in Florida: 2 progettisti
siciliani vincono il primo premio


Articolo letto 541 volte

VOTA
0/5
0 voti

architetto, florida, gregorio indelicato, mario cottone, miami, pear museum, Zapping
Due architetti siciliani si sono aggiudicati il primo premio nell'International Architecture Competition Miami 2009, un concorso di idee per la progettazione del Pear Museum a Miami Beach in Florida. Il progetto di Gregorio Indelicato e Mario Cottone, entrambi di Sciacca, è stato il più gradito tra i 417 provenienti da tutto il mondo.
Il Pear Museum sarà dedicato agli emigrati che sono arrivati in Florida e che provengono dall'area caraibica e sudamericana, ma soprattutto da Cuba.
Il progetto prende spunto dallo "sbarco" ipotizzando un edificio-porticciolo (pear) costruito sulla spiaggia e formato da elementi metallici che definiscono un percorso sulla principale via di accesso a Miami Beach dal centro di Miami.
Gli elementi creano un filtro nella spiaggia e, addensandosi nell'estremita' sul mare, diventano la struttura del museo, ingabbiando e sorreggendo le sale espositive trasparenti.
La semplicita' volumetrica dell'edificio e la sua scomposizione in elementi bidimensionali metallici creano un linguaggio simbolico con la moltitudine di immigrati che sono arrivati dal mare e che oggi sono parte integrante della citta' di Miami. Il progetto vuole rafforzare l'identita' e la storia di queste popolazioni emigrate, affermando la cultura come mezzo per rinnovare e fondere la propria storia con la cultura americana che li ha accolti.
Il progetto verra' esposto anche alla mostra "Miami 2009 - virtual exhibition".