Live Sicilia

CRONACA

Rapina e spaccio di droga a Bagheria. In manette tre persone


Articolo letto 1.027 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Nuovi sviluppi nell'ambito delle indagini che hanno portato lo scorso febbraio all'arresto del primo dei tre malviventi che il 21 novembre del 2008 hanno rapinato la filiale della banca Credem di Bagheria, in provincia di Palermo. Dopo mesi di indagini serrate, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Palermo, e' finito in manette Vincenzo Cici, 22 anni, palermitano, residente a Villabate, pregiudicato. Il giovane e' stato identificato da una foto estratta dai fotogrammi della telecamera a circuito chiuso dell'istituto di credito. Ad incastrare il presunto rapinatore, e' stata la sua cura maniacale per la persona, capelli lunghi e sempre ordinati, sopracciglia curatissime e abbigliamento trendy.
I carabinieri nell'ambito della stessa indagine hanno dato esecuzione ad altre due ordinanze traendo in arresto Renato Sanfilippo, 31 anni, e Salvatore Ciancio, 23 anni, ritenuto anche lui responsabile della rapina al banco di Bagheria. Sui due, entrambi palermitani e pregiudicati, grava l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. I militari hanno sequestrato un discreto quantitativo di cocaina e strumenti utilizzati per il taglio ed il confezionamento della droga.