Live Sicilia

RIFIUTI. IL PRESIDENTE LASCIA

Amia: si è dimesso Caruso


Articolo letto 524 volte

VOTA
0/5
0 voti

amia, comune di Palermo, diego cammarata, emergenza rifiuti, marcello caruso, Cronaca
"Con la consapevolezza di avere onorato il mandato con il massimo impegno e trasparenza faccio un passo indietro per profondo senso di responsabilità e amore per la città e l'azienda". Commenta così Marcello Caruso le proprie dimissioni dal vertice dell'Amia, azienda di Igiene ambientale del Comune di Palermo.

"Il nostro scopo in questi giorni - aggiunge - è stato restituire a Palermo e ai suoi cittadini il decoro e la normalità che meritano". E sulle ragioni che l'hanno spinto alla decisione Caruso afferma: "Riteniamo che le attuali condizioni dell'azienda oggi necessitino di una 'governance' straordinaria con competenze diverse che vanno al di là delle attribuzioni dell'attuale cda e che possa avviare l'azienda verso un processo di improcrastinabile riequilibrio e rilancio. In questi pochi mesi - sottolinea comunque Caruso - il cda ha operato, con il dovuto raccordo con l'amministrazione comunale, in tal senso ispirandosi a criteri di massimo rigore e contenimento dei costi aziendali, contribuendo ad affrontare una profonda crisi finanziaria che ne ha condizionato l'attività. Ringrazio tutti i lavoratori per la proficua e preziosa collaborazione e sono certo che continueranno sempre a dimostrare il proprio attaccamento alla nostra città e all'azienda".