Live Sicilia

Tra le vittime la madre e un anziano

Scontro frontale nell'Agrigentino
Muore il bambino ricoverato


Articolo letto 862 volte

VOTA
0/5
0 voti

agrigento, donna incinta, incidente stradale, luigi avellone, nazarena piro, roccapalumba, viadotto morandi, Cronaca
Non ce l'ha fatta il bambino di 6 anni rimasto coinvolto nel tragico incidente stradale avvenuto stamani sul viadotto Morandi, ad Agrigento, insieme alla madre, Nazarena Piro, e al fratellino di appena 4 anni. La donna, incinta di circa 3 mesi, era deceduta sul colpo insieme a Luigi Avellone, conducente dell'auto che ha provocato l'incidente andando contromano sul ponte. Il fratellino più piccolo ha riportato una frattura al femore ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico all'ospedale di Agrigento. Avellone, secondo una ricostruzione dei carabinieri, a bordo di una Fiat Punto, procedeva contromano in direzione Porto Empedocle. La manovra, risultata poi fatale, potrebbe essere dovuta a un malore accusato dall'uomo mentre era alla guida. L'anziano, infatti, già nella mattinata aveva accusato un attacco ischemico. Poi, essendosi ripreso nelle ore successive, aveva deciso di recarsi dal medico per una visita. Ma, durante il viaggio, un secondo attacco potrebbe avere causato la perdita del controllo del mezzo e quindi l'incidente.

La donna, invece, era alla guida di una Mercedes classe A, a bordo della quale si trovavano due suoi bambini.
L'impatto tra le due auto e' stato violento. L'anziano e' morto sul colpo mentre Nazarena Piro e' deceduta durante il trasporto in ospedale. I medici dell'ospedale di Agrigento hanno tentato disperatamente di far nascere il bimbo che portava in grembo, ma non ci sono riusciti.