Live Sicilia

Amia

Cammarata incontra i sindacati:
"In arrivo fondi risanamento"


Articolo letto 352 volte

VOTA
0/5
0 voti

diego cammarata, fondi risanamento, palermo, rifiuti, sindacati amia, Politica
Il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, ha incontrato questo pomeriggio a Villa Niscemi, insieme al cda di Amia e di Amia essemme, le organizzazioni sindacali e le rappresentanze aziendali. Un incontro durante il quale il sindaco ha illustrato i contenuti del colloquio romano avuto ieri con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi durante il quale quest'ultimo ha ribadito a Cammarata il proprio impegno, gia' assunto nelle scorse settimane, a farsi carico delle necessita' della citta' di Palermo e a reperire le risorse finanziarie necessarie al risanamento economico e al rilancio aziendale di Amia.
A Berlusconi il sindaco di Palermo ha illustrato nel dettaglio la situazione di Amia, sottolineando "la necessita' di intervenire su tre criticita': la liquidita' immediata per il pagamento di stipendi e quattordicesime ma anche per avviare il risanamento economico; le somme per ultimare il processo di ricapitalizzazione gia' avviato e per il potenziamento dei mezzi; le risorse finanziarie per l'adeguamento del contratto di servizio in modo da consentire all'azienda di operare secondo un nuovo piano industriale improntato al rigore ma anche all'efficienza".
"Il presidente del Consiglio - ha detto Cammarata ai sindacati- ha piena consapevolezza della situazione ha intenzione di intervenire per evitare che possa tornare a ripetersi quanto accaduto nei giorni scorsi. Gia' nei prossimi giorni il ministro Tremonti e i suoi tecnici metteranno a punto un piano che risponda, nei tempi e nei modi necessari, alle esigenze del rilancio di Amia".

"In questi giorni - ha continuato - l'azienda ha dato prova delle proprie potenzialita' riuscendo a raccogliere il doppio dei rifiuti di una raccolta ordinaria e riportando cosi' in meno di una settimana la citta' a una situazione di normalita' . I lavoratori hanno dimostrato di sapere lavorare con professionalita' e abnegazione, tenendo cosi' fede agli impegni che avevano assunto in Prefettura nel corso della riunione con il sottosegretario alla Protezione Civile Bertolaso".
Il sindaco e' tornato a rassicurare i lavoratori circa il pagamento degli stipendi di giugno e delle quattordicesime e ha confermato ai sindacati, che ne hanno fatto precisa richiesta, l'intendimento dell'amministrazione comunale di impegnare Amia ad aumentare la raccolta differenziata, di intensificare i controlli sul rispetto degli orari e le modalita' di conferimento dei rifiuti e per una lotta all'evasione efficace che consenta di ridurre la percentuale (oggi del 40% circa) di quanti non pagano la Tarsu.
I sindacati, infine, hanno espresso un giudiziose positivo per la designazione di Gaetano Lo Cicero, direttore generale del Comune, a presidente dell'Amia, nomina che verra' formalizzata il prossimo 18 giugno dal consiglio di amministrazione dell'azienda.