Live Sicilia

Palermo

Rubavano salami e prosciutti
In manette due persone


Articolo letto 511 volte

VOTA
0/5
0 voti

arresti, palermo, prosciutto, salame, salumi, Cronaca
Ladri di salami e prosciutti arrestati dai carabinieri a Palermo. In manette per furto aggravato in concorso sono finiti Ismaele Diego Raffa, di 38 anni, e Giovanni Guarino, di 47 anni. Sono accusati di avere rubato generi alimentari all'interno del centro commerciale "Olimpo".
L'arresto e' avvenuto in seguito alla segnalazione giunta ai carabinieri da parte della direzione del centro che aveva registrato negli ultimi tempi un ingente ammanco di merce, in particolare di prodotti alimentari. Sono stati cosi' disposti all'interno del complesso commerciale dei controlli con militari in abiti civili, per verificare in particolare se qualcuno dei dipendenti fosse coinvolto nella vicenda. Ed i carabinieri, mimetizzatisi tra i clienti, hanno notato l'atteggiamento sospetto di Raffa, addetto al bancone salumi, che spesso si defilava dalla propria postazione andando nel retro con delle scatole vuote di detersivi. E' stato cosi' scoperto che il salumiere rubava prosciutti, mortadelle, pezzi di parmigiano e salami nascondendoli all'interno delle confezioni di detersivo vuote, eludendo i controlli alle casse. Poi consegnava le scatole al complice, Giovanni Guarino, che lo attendeva nel parcheggio del Centro Olimpo a bordo di un'auto. Ed e' stato proprio mentre i due erano intenti a caricare nel bagagliaio della vettura le scatole piene di salumi che i carabinieri sono intervenuti.
All'interno delle confezioni di detersivo sono stati trovati salumi di ogni genere, opportunamente tagliati e confezionati, per un valore di circa 2.000 euro. Il bottino, interamente recuperato, e' stato riconsegnato alla direzione del centro commerciale mentre per i due ladri di salami e prosciutti sono finiti in manette.

I due arrestati sono stati processati per direttissima. Il magistrato, dopo la convalida dell'arresto, ha disposto i domiciliari per Ismaele Diego Raffa, mentre Giovanni Guarino e' tornato in liberta'.