Live Sicilia

Le volontà della "Primula rossa"

Il pizzino: "Non vado via..."


Articolo letto 502 volte

VOTA
0/5
0 voti

matteo messina denaro, pizzini, Cronaca
"Non andrò mai via di mia volontà, ho un codice d'onore da rispettare. Lo devo a Papà e lo devo ai miei principi, lo devo a tanti amici che sono rinchiusi e che hanno ancora bisogno, lo devo a me stesso per tutto quello in cui ho creduto e per tutto quello che sono stato". A parlare è il boss mafioso latitante Matteo Messina Denaro, in un "pizzino" ritrovato tempo fa e reso noto oggi nell'ambito dell'operazione antimafia "Golem", che all'alba di oggi ha portato all'arresto di tredici persone.
"Ad onore del vero - scrive il boss - se avessi voluto già me ne sarei andato da tempo, ne avevo la possibilità, solo che non ho mai tenuto in considerazione quest'ipotesi perché non fa parte di me ciò; io starò nella mia terra fino a quando il destino lo vorrà e sarò sempre disponibile per i miei amici, è il mio modo tacito di dire a loro che non hanno sbagliato a credere in me".