Live Sicilia

Operazione "Golem"

I viaggi all'estero

Martedì 16 Giugno 2009 - 10:57
Articolo letto 230 volte

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti
Matteo Messina Denaro si e' concesso piu' di un viaggio all'estero. Tra le mete prescelte, l'Austria, la Svizzera, la Grecia, la Spagna e la Tunisia. E' uno degli elementi emersi nell'ambito dell'operazione "Golem", condotta stamani dalla Squadra mobile di Trapani in collaborazione con quella di Palermo e il Servizio centrale operativo di Roma, e che ha portato all'esecuzione di 13 ordinanze di custodia cautelare.
I viaggi effettuati da Messina Denaro, secondo gli inquirenti, "dimostrano la particolare 'mobilita', che caratterizza da sempre il boss di Castelvetrano. Per tale ragione - proseguono -, in collaborazione con l'Interpol, sono stati svolti approfondimenti investigativi in diversi Paesi europei ed extraeuropei, dove risultano essere presenti diversi soggetti in rapporti con Messina Denaro".
Le indagini hanno consentito di localizzare e catturare in Venezuela, Paese nel quale risiede una nutrita schiera di


"trapanesi" storicamente in rapporti con il latitante, ed estradare in Italia: Vincenzo Spezia, classe 1963 e ritenuto "un
elemento di vertice della famiglia mafiosa di Campobello di Mazara"; Francesco Termine, 55 anni di Ribera (AG) considerato un "trafficante internazionale di stupefacenti vicino alla famiglia mafiosa di Ribera".
Ultima modifica: 16 Giugno 2009 ore 11:16



Segnala il commento