Live Sicilia

La gelida reazione del Pdl

E Castiglione prese atto:
"Ora vediamo chi sono"


Articolo letto 572 volte

VOTA
0/5
0 voti

castiglione, lombardo, Politica
“Ho stabilito i nomi degli assessori mancanti”. Il piglio decisionista di Raffaele Lombardo sembra avere avuto il sopravvento. Dopo innumerevoli rinvii, in attesa del fantomatico colloquio con Silvio Berlusconi, il capo dell'esecutivo avrebbe rotto definitivamente gli indugi sul completamento del Lombardo bis, anche se il fatto che continui a mantenere il mistero sull'identità dei prescelti lascia pensare che ci sia ancora qualche trattativa in corso.
Alla domanda su un eventuale contatto con il presidente del Consiglio, Lombardo ha risposto enigmaticamente: "E’ inevitabile". Nessun contatto, invece, con i coordinatori regionali del Pdl. "Castiglione? Con lui non parliamo". Affermazione gelida, quella di Lombardo, ricambiata da analoga freddezza da parte dell’esponente pidiellino.
"Ha individuato gli assessori? Ne prendo atto. Vedremo chi sono quando li renderà noti" risponde laconico Castiglione che, comunque, conferma di non avere avuto alcun dialogo con Lombardo e di non avere notizia di un appuntamento con il presidente del Consiglio (organizzato per oggi, ndr).  Intanto, è attesa per la direzione nazionale del Pdl fissata per giovedì mattina.