Live Sicilia

Regione, patrimonio immobiliare

Confindustria: "accellerare dismissione"


Articolo letto 525 volte

VOTA
0/5
0 voti

confindustria, fondo, immobili, patrimonio immobiliare, regione siciliana, Economia
"La Regione siciliana dispone di un invidiabile patrimonio immobiliare che in molti casi si traduce in un aggravio di costi che pesano sul bilancio regionale, quando invece la loro dismissione potrebbe consentire di portare a valore parte di questo patrimonio, di ridurre le spese per il loro mantenimento e contestualmente di aumentare le entrate che speriamo siano destinate allo sviluppo". Lo ha detto Giuseppe Catanzaro, vicepresidente di Confindustria Sicilia, intervenuto oggi al convegno sulla valorizzazione del patrimonio immobiliare della Regione, che si e' svolto nella sala gialla di Palazzo dei Normanni, a Palermo.

"Registriamo con favore - ha aggiunto Catanzaro - la volonta' dell'Assessore regionale al Bilancio, Michele Cimino, di dare piena attuazione alla valorizzazione di tali beni. Il censimento di cui ora la Regione dispone deve consentire di operare per accelerare il processo di dismissione di tali immobili, superando esperienze del passato". "Il mercato - ha concluso Catanzaro - deve trovare nella Regione una realta' efficiente e cio' anche per garantire l'ottenimento del miglior prezzo che il mercato andra' a determinare".