Live Sicilia

Il capogruppo del Pd all'Ars

Cracolici: "Fra me e Miccichè
due opposte visioni"


Articolo letto 489 volte

VOTA
0/5
0 voti

associazione demos, cracolici, micciché, Politica
Uno legge Cracolici e Miccichè sullo stesso volantino e di questi tempi il cattivo pensiero dell'inciucio subito si insinua. Ma non di inciucio si tratta, assicura il diretto interessato, il capogruppo del Partito democratico all'Ars Antonello Cracolici, promotore di "Demos", l'associazione dei democratici siciliani che sarà presentata giovedì 2 luglio alla Tonnara Bordonaro, a Palermo. Per battezzare la nuova creatura, nata per portare più attenzione verso il Sud all'interno del Pd, Cracolici ha scelto di proporre un confronto pubblico con Gianfranco Miccichè, da tempo profeta del "Partito del Sud": un pubblico dibattito moderato da Felice Cavallaro sul tema "Più Sud nei partiti o più partiti del Sud?". Il Pd strizza l'occhio a un possibile futuro alleato? "Tutt'altro: ho pensato di mettere a confronto due opposte visioni: la mia, ovvero quella di portare più Sud all'interno dei partiti e quella di Miccichè che invece ripete che servirebbe un partito del Sud". Una nuova associazione nella galassia Pd che nasce proprio a ridosso di primarie e congresso: "E' solo una coincidenza di tempi e questo progetto non ha niente a che vedere col congresso -- dice Cracolici -. Vogliamo parlare dei dubbi del Sud e cercare le risposte".