Live Sicilia

MESSINA

Tre intimidazioni


Articolo letto 367 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Tre atti intimidatori sono stati messi a segno nel Messinese, in un cantiere di Milazzo e presso dei supermercati di San Filippo del Mela e Barcellona. Il primo episodio si e' verificato nei confronti dei proprietari dei grandi magazzini "3G" di San Filippo del Mela, i quali hanno trovato davanti la saracinesca una bottiglia contenente liquido infiammabile e due cartucce calibro 12. Nel secondo caso, accaduto a Milazzo, i titolari della ditta C.N.T - che sta eseguendo dei lavori di riparazione della rete fognaria per conto del Comune - hanno trovato davanti al cantiere una bottiglia contenente della benzina e tre cartucce calibro 12. Il
terzo episodio si e' verificato a Barcellona Pozzo di Gotto, dove i titolari di un grande magazzino hanno trovato davanti la saracinesca una bottiglia contenente liquido infiammabile, 2 cartucce calibro 12 e un accendino.
Sugli episodi indagano i Carabinieri che, pur non escludendo nessuna pista, sono propensi a ipotizzare che si tratti di atti intimidatori per racket. I titolari delle ditte hanno negato di avere ricevuto minacce.