Live Sicilia

Esponente del clan Santapaola

Boss assassinato a Catania


Articolo letto 1.176 volte

VOTA
0/5
0 voti

Catania, omicidio boss catania, raimondo maugeri, Cronaca
Agguato alle otto del mattino a Catania. Nel quartiere Zia Lisa è stato ucciso Raimondo Maugeri, 47 anni, ritenuto esponente di spicco del clan Santapaola. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti l'uomo sarebbe stato avvicinato da due persone che hanno esploso numerosi colpi d'arma da fuoco che non hanno lasciato scampo alla vittima. Indagano i carabinieri.  Il presunto boss quattro anni fa era già  sfuggito a un agguato progettato da una parte della sua stessa famiglia. Il piano prevedeva che i sicari entrassero in azione mentre usciva dal commissariato della polizia di Stato del rione Librino dove si recava giornalmente perchè sottoposto a obbligo di firma.

Quel delitto non fu eseguito grazie ai carabinieri del Ros che intercettarono tre esponenti del clan Santapaola, Paolo Mirabile, Salvatore Papale e Michele Schillaci, che furono fermati su disposizione della Procura di Catania perchè il piano era in una fase elevatissima di realizzazione. Il Gip convalidò i fermi e dispose l'arresto dei tre indagati. Secondo la Procura della città etnea, siamo davanti "Un delitto d'alto livello, le cui ricadute non sono per il momento ipotizzabili".

Secondo la ricostruzione dei carabinieri due killer a bordo di uno scooter hanno affiancato l'Honda SH della vittima, esplodendo almeno sei colpi di pistola calibro nove, quattro dei quali hanno raggiunto il bersaglio. Maugeri, ferito, ha tentato di fuggire, rifugiandosi presso un vicino autodemolitore. La' e' stato soccorso dai carabinieri e dal 118 ma e' deceduto dopo pochi minuti.

Il pregiudicato era considerato dagli inquirenti personaggio di spicco del clan Santapaola, per il quale avrebbe ricoperto il ruolo di responsabile del Villaggio Sant'Agata. Secondo i carabinieri l'omicicidio sarebbe "riconducibile a dinamiche mafiose locali".