Live Sicilia

ESTORSIONE

In manette cinque persone tra Catania e Agrigento


Articolo letto 424 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
I Carabinieri di Paterno' (CT) hanno fermato Alessandro Buzza, pregiudicato 28enne , e Fabio Lonfo, 30 anni. I due sono accusati di estorsione.
Secondo gli inquirenti i tre facevano parte di un'organizzazione che rubava auto per poi chiedere un "riscatto" ai legittimi proprietari. I tre complici erano gia' stati rintracciati e arrestati.

Con l'accusa di tentata estorsione i Carabinieri di Licata (AG) hanno arrestato tre persone del luogo. Si tratta dei fratelli Carmelo e Giacomo Marino, rispettivamente di 23 e 25 anni, e Angelo Occhipinti, 59 anni, gia' condannato per associazione mafiosa.
I tre avrebbero tentato, con la tipica intimidazione mafiosa, di costringere un imprenditore della citta' a firmare un contratto per la cessione di un locale da destinare a discoteca. Il fascicolo, per l'aggravante dei metodi mafiosi, e' stato anche inoltrato alla direzione distrettuale antimafia di Palermo.