Live Sicilia

Fiat

Fim Cisl: "negoziato a settembre
per futuro Termini Imerese


Articolo letto 509 volte

VOTA
0/5
0 voti

fiat, fim cisl, termini imerese, Economia
"A seguito della decisione di ieri del ministero dello Sviluppo economico di convocare il tavolo sul settore Fiat auto, con particolare riferimento alla situazione di Termini Imerese, la Fim Cisl nazionale ha deciso di proporre a Fiom Uilm e Fismic la sospensione degli scioperi fino all'avvio della trattativa".
Lo ha detto il segretario nazionale della Fim Cisl, Bruno Vitali, al termine dell'Attivo dei delegati del sindacato. "Non ha senso - ha proseguito Vitali - sfiancare e logorare i lavoratori in azioni sindacali non finalizzate. Il negoziato sara' lungo e complesso, meglio quindi tenere le energie per settembre quando iniziera' il confronto di merito con la Fiat. La Fim e' disponibile a discutere del futuro del sito siciliano a partire dall'attuale produzione della Ypsilon, perche' 'non si lascia una liana prima di averne afferrata un'altra'. La discussione deve riguardare i lavoratori dell'intero Sito, indotto compreso".
All'attivo dei Delegati Fim Cisl del Sito di Termini Imerese hanno preso parte anche Mimmo Milazzo, segretario generale della Cisl di Palermo e Giorgio Tessitore, componente della Segreteria regionale Cisl della Sicilia.