Live Sicilia

Polemiche del Pd

Palermo, l'Amia: "Nessun incarico retribuito ad assessore Armao"


Articolo letto 561 volte

VOTA
0/5
0 voti

In una nota l'Amia di Palermo precisa che "l'incarico al prof. Gaetano Armao ha avuto ad oggetto il supporto
agli uffici societari per la stipula del contratto di servizio con il comune di Palermo, in data 18 gennaio 2006". L'azienda precisa che "non si addivenne alla stipula del suddetto contratto in quanto l'amministrazione comunale statui' il riconoscimento delle gestioni esistenti ai sensi e per gli effetti dell'articolo 113 comma 15 bis del DLGS 267/2000 e SSMMII sui servizi pubblici locali. E, pertanto, l'Amia non ha corrisposto alcunche' al professionista in virtu' di tale incarico", ne' Armao "ha presentato all'Amia fatture relativamente alla prestazione professionale di cui sopra". Il riferimento e' alle polemiche politiche di questi giorni, sollevate dal Pd, su un presunto incarico professionale dell'Amia al neo assessore regionale alla Presidenza.